Santa Maria Novella

I grandi cicli di affresco del Quattrocento

L’umanità solenne di Masaccio negli affreschi della Cappella Brancacci, dove si ha la realizzazione fisica dell’Uomo che la filosofia contemporanea andava ponendo al centro del mondo; i grandi banchieri fiorentini santificati dal Ghirlandaio sui muri della Cappella Tornabuoni nella basilica di Santa Maria Novella, a rassicurare che chi governa a Firenze, lo fa, non solo perché è ricco, ma è anche nella grazia di Dio; l’inquieto Filippino Lippi e la sua Roma di cartapesta a far da sfondo agli affreschi della Cappella Strozzi.

Un percorso lungo ottant’anni dall’Umanesimo al Rinascimento

© GuideinFlorence.it . info@guideinflorence.it . p.iva 06423100483